SCINTILLE AL PRIMO CONVEGNO DEL CONGRESSO NAZIONALE DEL COISP PDF Stampa
Convegni - 6° Congresso Nazionale 21-23 giugno 2013
Mercoledì 26 Giugno 2013 18:12

Concluso il primo Convegno in programma al Congresso Nazionale del Coisp sul tema “La Polizia a difesa dei diritti dei cittadini, ma quali diritti per i Poliziotti?”. Confronto serrato far il Vice Capo della Polizia, Marangoni, ed il Senatore Giovanardi

 

 

Si è concluso, dopo uno svolgimento intenso e caratterizzato da un serrato confronto fra i relatori, il primo dei due Convegni organizzati nell’ambito del 6° Congresso Nazionale del Coisp battezzato “+ Indipendenza = > Valore!”, e tenutosi presso il Teatro Comunale di Vicenza. Un confronto da cui, comunque, è emerso chiaro da ogni intervento, il dato “preoccupante” della sempre più diffusa tendenza a criminalizzare l’operatore delle Forze di Polizia in base al preconcetto che lo vuole simbolo di un uso smodato della forza.

La tre giorni del Sindacato Indipendente di Polizia, si è aperta in precedenza con la splendida esibizione all’arpa di Daria Bolcati, che ha eseguito l’Inno d’Italia per il parterre, in cui presenziavano numerosi Rappresentanti Istituzionali e delle varie Forze di Polizia.

Poi si sono susseguiti i saluti, anzitutto di Luca Prioli, Segretario del Coisp Veneto, padrone di casa, che non ha potuto evitare di far riferimento al “cuore” messo nella realizzazione della tre giorni dedicata ai colleghi e a tutta la Polizia di Stato.

Il microfono è di seguito andato alla Dr.ssa Elena Donazzan, Assessore alle Politiche dell’Istruzione e della Formazione della Regione Veneto, che ha patrocinato il Congresso, e che ha voluto sottolineare l’importanza dei temi trattati al Congresso e la vicinanza ai poliziotti tutti.

“Il ringraziamento al Coisp - ha detto - va soprattutto per questo, perché è attivo nelle sue funzioni interne, ma soprattutto parla alla cittadinanza, che sa spingere a ragionare ed a conoscere la Polizia di Stato, fornendo a tutti, soprattutto ai più giovani, l’esempio positivo di chi veste la divisa”.

Anche il Dott. Angelo Sanna, Questore di Vicenza, ha voluto dare il benvenuto a tutti, elogiando la capacità dei poliziotti e soprattutto di quelli appartenenti al Coisp: “Il Coisp ha un ruolo importante - ha commentato -, ha una grande capacità di sollecitare l’Amministrazione e di questo deve essere ringraziato. Io stesso ne ho tratto tanto per la mia crescita professionale. E, oggi, continuare il dibattito come fate voi in ogni occasione, è solo un motivo di plauso”.

Ha dato il proprio benvenuto anche il Sindaco di Vicenza, Achille Variati che, a nome dei cittadini, ha voluto pronunciare due parole “rispetto, e grazie per il vostro lavoro”.

Anche il Prefetto di Vicenza, Dr. Melchiorre Fallica, ha poi ricordato che l’intera cittadinanza “deve solo ringraziare la Polizia di Stato, sapendo quali enormi difficoltà debba affrontare”.