il COISP vince ancora una volta contro il Questore Sanna PDF Stampa
Comunicati - News
Lunedì 24 Luglio 2017 20:14

IL COISP DI VENEZIA OTTIENE GIUSTIZIA DAL TRIBUNALE DEL LAVORO CHE DA NUOVAMENTE TORTO AL QUESTORE SANNA

 

Con la sentenza 471/2017 del 19 luglio 2017, il Tribunale del Lavoro di Venezia ha sentenziato che, il ricorso presentato dalla Segreteria Provinciale Coisp di Venezia per i servizi predisposti alla Mostra del Cinema del 2016, era fondato e, per tale ragione, ha riconosciuto come parte lesa, il sindacato Coisp, decretando: “In accoglimento della domanda dichiara antisindacale il comportamento adottato dalla Questura di Venezia in occasione della Mostra del Cinema del 2016 e le ordina di porre in essere per il futuro la procedura di cui all’art. 7 comma 6 dell’A.N.Q. del 31.7.09 o, in alternativa, di fornire informativa preventiva alla OS ricorrente sui criteri generali di applicazione dei turni di servizio in occasione di tale evento programmabile”.

Per tale ragione ha altresì condannato il Ministero dell'Interno a pagare le spese.

Il Segretario Generale Provinciale Francesco Lipari, alla lettura della sentenza, esprime soddisfazione e plaude all'ottimo lavoro svolto dall'Avvocato Chiara Daneluzzi, del Foro di Venezia che ha saputo patrocinare dinnanzi ai Giudici tutti i difficili aspetti tecnici legati alla contrattazione e all'impiego dei poliziotti.

Ancora una volta, il Tribunale del Lavoro ha saputo riconoscere il grave torto che, volutamente, l'allora Questore Sanna, aveva perpetrato ai danni dei poliziotti e del sindacato Coisp.

Spiace solo constatare, afferma Lipari, che anche in questa occasione, così come nelle pregresse, tutte le altre sigle sindacali hanno preferito far finta di non vedere arrivando addirittura ad accusare il Coisp di voler a tutti i costi polemizzare con il dr. Sanna.

Oggi, a distanza di quasi un anno, la ragione ci è stata pienamente riconosciuta e siamo sicuri che l'attuale Questore di Venezia, Gagliardi dr. Vito Danilo, saprà fare tesoro di quanto accaduto.

Saremo sempre attenti a vigilare e denunciare qualsiasi inosservanza di leggi e regolamenti che incidano negativamente sui diritti dei poliziotti. .

Questo è il nostro compito.

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (170724 VE CO il COISP vince ancora una volta contro il Questore Sanna  sentenza )il COISP vince ancora una volta contro il Questore Sanna 1275 Kb24/07/2017 20:15