l'avvio del centralino unificato tanto voluto dal Questore Gagliardi e' gia' un disastro PDF Stampa
Comunicati - News
Lunedì 24 Luglio 2017 20:16

L'AVVIO DELL'UNIFICAZIONE DEI CENTRALINI TANTO VOLUTA DAL QUESTORE GAGLIARDI E GIA' UN DISASTRO !!!

 

In data 19 luglio 2017 il Questore di Venezia Gagliardi ha indetto una riunione con le organizzazioni sindacali per ufficializzare la chiusura del centralino della questura e l'avvio del centralino unico in Prefettura, a partire da lunedì 24 luglio.

Tale decisione affrettata è stata da subito contestata solo dalla nostra Segreteria Provinciale che, a verbale, ha ben spiegato le ragioni di ordine pratico e organizzativo, con l'intento di far comprendere al Questore che la Sua “proverbiale” fretta di fare le cose avrebbe determinato un sicuro caos!!!!

Lo stesso Questore, sempre a verbale, ha affermato che non ci sarebbero stati dei problemi e che l'unificazione avrebbe permesso a Lui di guadagnare 5 operatori da poter assegnare alle volanti.

Tralasciando le dichiarazioni di alcune OO.SS. sul cui contenuto siamo certi rifletteranno tutti i colleghi, non abbiamo potuto non sottolineare alcuni aspetti che andiamo a ribadire: 1) organico previsto al centralino unico 14 operatori di cui: 4 considerati fuori turno fascia solo 8-20 a giorni alterni, riposo domenica e, 10 in turno orario 8-20 e il giorno successivo 20-08, RS, RS. Si comprende subito che, per garantire in servizio un'aliquota di almeno 3 operatori, i 14 assegnati sono pochi ed infatti, a verbale, il Coisp ha chiesto che fosse mantenuto tutto l'organico presente, ossia 19 unità, con l'intento di non penalizzare il servizio da offrire alla collettività ma anche e sopratutto per il personale di polizia che ogni giorno è costretto a chiamare il centralino per farsi passare le telefonate extraurbane.

A questo si aggiunga che, ad oggi, non è stato previsto un servizio mensa regolare, perché il personale lì in servizio, al pari di quello del corpo di guardia di Marghera, usufruiva fino a ieri, solo di un pasto ogni cinque giorni e quindi la pizza andava benissimo. Adesso invece, con i fuori turno, i colleghi saranno obbligati, grazie al Questore, a mangiare tre volte alla settimana pizza e questo perché a Lui interessa solo l'unificazione per poter aumentare i numeri in volante! Per ciò che attiene ai pasti, ai turni, alle ferie, agli spogliatoi sono tutt i aspetti secondari rispetto al Suo interesse che è quello di voler fare tutto e subito, per far vedere che Lui è più bravo di tutti!!!!!

Oggi, primo giorno di avvio del centralino unico, si sono materializzate tutte le nostre circostanziate preoccupazioni e chi ne paga le conseguenze come sempre sono i colleghi e i cittadini......

Da oggi e per tutta la settimana corrente ci saranno, come da noi ampiamente previsto, solo due operatori nella fascia 8-20 che dovranno rispondere al centralino Prefettura – Questura e dovranno anche trattare tutto il carteggio in arrivo al telegrafo della Prefettura.

Le 4 persone garantite nella fascia oraria di maggior bisogno, tanto sbandierate dal Signor Questore, sono solo sulla carta, così come tutti gli altri propositi!

Noi di sicuro sappiamo che a 10 dipendenti sono stati stravolti i ritmi di vita, gli sono stati ridotti i soldi che percepivano prima di questa unificazione e, il servizio che dovranno garantire sarà sicuramente peggiore, non a causa loro ma, del Questore, che ha voluto fare in fretta e furia questo accorpamento.

Non mancheremo di preparare una dettagliata relazione da inviare per il tramite della nostra Segreteria Nazionale, al Signor Capo della Polizia.

Qui, nessuno può o deve sentirsi autorizzato a distruggere qualcosa che funziona con l'intento di migliorare qualcos'altro che alla fine non migliorerà........

Noi siamo pronti a dare battaglia in tutte le sedi, con l'obiettivo di poter riportare nella Questura di Venezia quella serenità che sembra essersi dissolta.

Certo, farlo congiuntamente alle altre sigle sindacali darebbe risultati più immediati ma, come abbiamo dimostrato anche oggi, con la sentenza 471/2017 con metodo e caparbietà siamo riusciti da soli a dimostrare che l'Amministrazione aveva torto e il COISP ragione.

 

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (170724 VE CO l'avvio del centralino unificato tanto voluto dal questore gagliard)l'avvio del centralino unificato tanto voluto dal Questore Gagliardi e' gia' un 100 Kb24/07/2017 20:17